Contattaci: 059 839 74 31

Le previsioni immobiliari
di CarpiCasa

Con la chiusura del 2021 CarpiCasa, agenzia immobiliare di Carpi è pronta a fare dei bilanci sul mercato immobiliare in generale e sul raggio d’azione in cui opera l’agenzia.

Vediamo insieme a Filippo Camurri, titolare dell’agenzia, come ha risposto il mercato immobiliare di fronte alla pandemia e quali sono le previsioni per il 2022.

 

Qual è stato l’andamento immobiliare del 2021?

Molto buono, continua la crescita della compravendita iniziata nel 2020 durante la prima tregua del covid.

Un ritorno di fiducia presso il mercato immobiliare che pone l’attenzione sulla resilienza del mattone.

 

Come sarà secondo lei l’andamento del mercato nel 2022?

Difficile da prevedere, dipende da molti fattori. Bisogna capire come si muoverà lo Stato con i bonus finora concessi e come si comporteranno le banche affiancate dagli istituti di servizi assicurativi pubblici come la Consap.

 

Com’è andata la vendita delle case del 2021 nella zona carpigiana?

È aumentata notevolmente. La gente ha passato molto tempo in casa a causa delle limitazioni, per questo l’abitazione è tornata ad essere il fulcro della vita.

Prima a molti non interessava avere un giardino ma adesso lo spazio esterno è di vitale importanza. Infatti c’è la ricerca sfrenata di case con grandi terrazzi e giardini.

 

Quali sono le aspettative della vostra agenzia per il 2022?

Spero che l’andamento del mercato vada bene come quello del 2021. Con un miglioramento dei servizi.

 

Che progetti ha l’agenzia con il nuovo anno?

Vogliamo ampliare la scelta degli immobili, migliorare la qualità delle foto e dei video, collaborare con dei professionisti esterni che si mettano a disposizione dei nostri clienti per una migliore assistenza tecnica e finanziaria.

 

Ci sono stati cambiamenti nella qualità dell’abitare dei carpigiani?

Prima c’era molta richiesta di appartamenti adesso c’è l’esigenza di spazi interni più ampi e spazi esterni abitabili.

Condividi questa news