Contattaci: 059 839 74 31

Come si compra
una casa?

Stai pensando di acquistare casa ma non hai esperienza in materia?

Esistono alcuni passaggi fondamentali per comprare una proprietà immobiliare in modo sicuro. Uno di questi è sicuramente il contratto preliminare detto anche “compromesso”.

Vediamo insieme a Carpi Casa, Agenzia immobiliare di Carpi cosa si intende per compromesso.


Cos’è il compromesso?

Il compromesso è un accordo fra le due parti con il quale ci si impegna a vendere e ad acquistare una casa ad un prezzo concordato ed entro un termine prestabilito.

Il compromesso quindi serve a bloccare l’immobile per evitare che il proprietario si accordi con altri eventuali compratori, venendo meno ai patti.

Se uno dei due dovesse ripensarci, grazie al compromesso la parte lesa può intervenire legalmente obbligando il proprietario dell’immobile, tramite l’intervento di un giudice in tribunale, a rispettare l’impegno preso.


Validità del compromesso

Per far si che questo documento sia valido occorre compilarlo in maniera dettagliata, quasi come se fosse la riproduzione del contratto definitivo.

Il compromesso non è obbligatorio ma serve a bloccare la casa in attesa di svolgere tutte le pratiche necessarie all’acquisto come i certificati di varia natura, il mutuo da parte della banca, trasloco…


Come si fa un compromesso?

Ovviamente il compromesso per essere valido dovrà essere scritto, perché quello verbale, ovvero la stretta di mano non vale nulla.

Il compromesso può essere stilato in forma di scrittura privata ossia un semplice contratto firmato da entrambe le parti, oppure ci si può rivolgere ad un notaio.

In merito alla normativa attualmente vigente il compromesso dovrà essere redatto come scrittura privata se si è in presenza di immobili già costruiti, mentre per gli immobili in costruzione il compromesso dovrà essere stilato in forma di scrittura privata con firme autenticate in presenza di un notaio.

Condividi questa news